26 Maggio 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

OBBIETTIVO CAVALLO, UN MESE DOPO…

Piero-in-sella

"OBIETTIVO CAVALLO"

IN SELLA IN LOMBARDIA

CON PIERO ACQUARO

A circa un mese dalla sua candidatura, Piero Acquaro prosegue con determinazione il proprio cammino verso la presidenza del Comitato regionale Fise Lombardia

Alla domanda come stia andando la sua campagna elettorale, Piero Acquaro risponde a metà tra il sospiro e il sorriso.
«Campagna elettorale… Non stiamo mica parlando di Obama… Al momento sto girando i centri lombardi per rendermi conto in prima persona di quali siano le reali esigenze di ciascuno. La politica per il momento viene dopo le persone».
Già, la politica dopo le persone. Un concetto semplicissimo, che Acquaro con la costituzione di Obiettivo Cavallo In Sella in Lombardia ha tenuto a mettere in chiaro fin dal principio.
«L’equitazione è fatta innanzi tutto di persone e di cavalli. Entrambi hanno esigenze molto precise e specifiche e se non partiamo da queste, difficilmente sarà possibile offrire un modello gestionale largamente condiviso» spiega il neo candidato.
«Al momento abbiamo visitato le province di Como, Lodi, Monza e Brianza e Varese. Siamo stati ospiti in centri che ci hanno dato l’occasione per incontrare istruttori, presidenti di circoli ippici, cavalieri e appassionati delle diverse realtà locali e proprio da questa esperienza vogliamo partire per mettere a punto la nostra operatività. Gli obiettivi che abbiamo in mente sono più che chiari, ma il confronto con i principali attori è fondamentale affinché si possa diventare la loro vera espressione dirigenziale».
«Spesso ci è capitato di raccogliere umori e malcontento – prosegue Acquaro – Ovviamente sono tutti preziosi indizi sugli errori da evitare, ma il nostro atteggiamento vuole andare oltre. Non vogliamo lavorare ‘contro’; quello che ci sta più a cuore è semmai lavorare ‘per’. Mi spiegherò meglio: non c’è solo quello che non funziona. Il nostro scopo principale è trovare nuove vie affinché l’equitazione in Lombardia possa crescere e svilupparsi in maniera moderna e nuova».
La Lombardia è una delle regioni nel panorama nazionale che vanta una presenza equestre tra le più significative, ma di fatto non fa nulla di diverso da quelle che storicamente godono di minor favore.
«Le esigenze dei centri lombardi per esempio devono trovare interlocutori aperti, disponibili e tecnicamente molto preparati per avere risposte adatte al momento economico. Serve parlare con le istituzioni locali, creare sinergie e sviluppare progetti che portino l’equitazione in una posizione di maggiore forza, visibilità e prestigio. Oramai ai centri non basta più che arrivino sporadici clienti nuovi di tanto in tanto. Serve un sistema che muova grossi numeri e con questi dia ossigeno a un’economia che è innegabilmente in sofferenza. In altri ambiti si chiama marketing… Perché non sviluppare questa risorsa anche nel mondo dei cavalli?».
Sempre scorrendo la bozza del programma di Obiettivo Cavallo In Sella in Lombardia c’è anche un ampio riferimento alle consulenze e ai servizi che secondo Piero Acquaro sono oramai indispensabili.
«Tra materia fiscale, contributiva e assicurativa, centri e istruttori vivono nell’angoscia di sbagliare ed essere ‘puniti’ da controlli e multe. Non è sempre una questione di malafede. Spesso davvero chi gestisce un centro non sa come comportarsi per ottemperare a leggi e normative. E altrettanto spesso le consulenze non specifiche portano a madornali e costosissimi errori. Ritengo che un Comitato regionale che funzioni debba erogare servizi gratuiti per i propri tesserati e le consulenze tecniche specializzate sono sicuramente tra questi. Per esempio, un programma gestionale efficace dovrebbe essere reso disponibile gratuitamente a tutti gli associati. Altrimenti a cosa serve avere un Comitato?».
Servizi per i tesserati, prossimità alle esigenze della base, progetti per allargare l’utenza…
«Sì, questi sono alcuni dei nostri punti fermi, insieme con la volontà di diventare un Comitato regionale che sviluppi l’equitazione in tutte le sue peculiarità ed ambizioni: dagli sport di vertice fino alla pratica del ludico, senza dimenticare mai che la vera ricchezza dell’equitazione sta proprio nella grande diversificazione che la sua pratica offre nelle molteplici discipline equestri, nessuna esclusa…».

logo ObiettivoCavallo

 

ENGEA
www.cavalloecavalli.it

La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti