16 Agosto 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

A.I.A.: Al via l’attività formativa specialistica per Tecnici di campagna del Sistema Allevatori

Prende avvio il Corso di Formazione A.I.A.-Foragri-Inipa per la zootecnia sostenibile: si inizia con il Centro-Sud, giovedì 12 e venerdì 13 settembre a Fiuggi

E’ iniziata con i primi appuntamenti a Fiuggi, giovedì 12 e venerdì 13 settembre per le regioni del Centro-Sud, la prima esperienza di attività formativa A.I.A.-Foragri-Inipa destinata all’aggiornamento di 800 figure del Tecnico di campagna del Sistema Allevatori.
 
Il Tecnico di campagna, si ricorda, tra le principali funzioni ha quella della raccolta periodica dei dati produttivi, riproduttivi e sanitari degli animali in produzione zootecnica e di supportare l’allevatore nel raggiungimento delle buone pratiche aziendali.
 
La formazione messa in campo dall’Associazione Italiana Allevatori è finalizzata a fornire ai destinatari una panoramica aggiornata di approfondimento sulle innovazioni tecniche in zootecnia sviluppate negli ultimi anni, sui nuovi regolamenti nazionali ed internazionali, sulle tematiche attuali relative al benessere animale ed alla sostenibilità delle filiere di produzione connesse all’attività di allevamento.
 
In particolare, negli appuntamenti di Fiuggi, i relatori – di A.I.A. e qualificati Docenti universitari – si soffermeranno su temi inerenti la nuova organizzazione del Sistema Allevatori, incentrando i moduli formativi sull’importanza della raccolta dei dati in azienda ai fini del Progetto “Leo”, dell’utilizzo di Si@llCF e Si@lleva, sulla selezione genetica negli allevamenti ovini da carne, sui nuovi regolamenti internazionali e nazionali sulla gestione delle produzioni animali, sul problema dello stress da caldo negli allevamenti bovini.
 
Altri temi riguarderanno la gestione e semplificazione degli adempimenti burocratici, la selezione nell’allevamento bovino da carne, la gestione della Biodiversità da parte del Sistema Allevatori.
 
I lavori della prima giornata sono stati aperti da Germano Pé, tra i promotori dell’attività formativa, che nel salutare i partecipanti e ringraziare A.I.A. per l’impegno all’avvio dei corsi ha portato la sua esperienza di allevatore e dirigente di Associazioni allevatoriali: “la certificazione del benessere animale e concetti quali la sostenibilità sono ormai richiesti non solo dai consumatori, ma anche da primarie aziende di allevamento e trasformazione del nostro Paese.
 
Queste esigenze sono sentite pure all’estero, dove ci sono mercati di sbocco molto importanti per alcune delle eccellenze del made in Italy agroalimentare di origine zootecnica.
 
La formazione che iniziamo oggi è solo un primo passo, dovrà proseguire nel tempo e coinvolgere i nostri addetti in tutta Italia.
 
Stiamo trattando aspetti importanti, da affrontare con gradualità ma con la consapevolezza che la società sta cambiando globalmente ed emergono sempre nuove richieste e aspettative da parte dei cittadini”.
 
 
 
Il direttore generale di A.I.A., Roberto Maddé, nel suo intervento ha tra l’altro ricordato che si tratta del primo di una serie di 12 corsi.
 
“E’ un momento di formazione – ha detto – ma anche di dialogo che coinvolge docenti esterni proprio perché è necessario confrontare le nostre esperienze quotidiane di campo. Il tema della formazione, per A.I.A. e per il Sistema Allevatori, è un punto centrale”.
 
Il Direttore Generale A.I.A. ha anche ricordato i passaggi più recenti di riorganizzazione del Sistema Allevatori, ed i punti di forza costituiti, ad esempio, dalla rete dei laboratori.
 
“Abbiamo però bisogno di comunicare meglio i nostri valori: ce lo chiedono gli allevatori ma anche l’opinione pubblica.
 
Da parte nostra, abbiamo iniziato a mettere in campo un disciplinare sugli ‘Allevamenti del benessere’ che sta avendo l’adesione di importanti realtà del mondo produttivo”.
 

Fonte: Ufficio stampa A.I.A.: Camillo Mammarella


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti