1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
22 Aprile 2024

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Sicilia Jumping Tour: promosso dal grande pubblico

I protagonisti del salto ostacoli internazionale non hanno tradito le aspettative del folto pubblico, oltre 2500 gli spettatori a bordo campo, del Sicilia Jumping Tour e al termine di una seconda manche combattuta, che ha visto alla partenza 12 dei 23 binomi in gara, è stato Tim Hoster in sella a Rastellie 2 ad aggiudicarsi questo pomeriggio il Gran Premio a due manches, gara più prestigiosa dello Csi3* di Terre Rosse Horses Resort.

Il cavaliere tedesco, già recente vincitore di 2 Gran Premi su 3 a Follonica, dopo avere avuto accesso alla seconda manche con zero nel primo percorso, è stato il più veloce a chiudere senza errori il barrage fermando il cronometro a 36,50 con un giro da manuale.
Immediatamente alle sue spalle, con un distacco di poco più di 2 secondi, con 38,80, è stata la giovane amazzone catanese Rachele Reina con l’hannoverana Waipita, binomio autore di un doppio zero.


Ancora un cavaliere italiano sul terzo gradino del podio del Gran Premio del Sicilia Jumping Tour di Terre Rosse. Si è trattato di Simone Coata che con Mirage de Levaux, selle français da Concorde, a fatto arrestare il cronometro della sua prova indenne da errori sugli ostacoli a 41,08.

Al vincitore della categoria, oltre ai premi di rito, consegnati dai rappresentanti della Regione Siciliana, deus ex-machina dell’evento, è stato consegnato anche un prestigioso trofeo in argento intitolato al Maresciallo dei Carabinieri Giovanni Triberio, capostipite della passione equestre che ha portato oggi alla realizzazione degli splendidi impianti di Terre Rosse della famiglia Triberio.

La tappa numero 1 del Sicilia Jumping Tour ha riscosso senza dubbio un grande successo,  come testimoniato dalle parole del Presidente del Comitato regionale Fise Cav. Pierfrancesco Matarazzo.
«La quota tecnica legata all’agonismo è stata sicuramente alta. Le gare che hanno animato la prima tappa del Sicilia Jumping Tour sono state belle, fruibili e tutti i cavalieri hanno avuto parole d’elogio per l’organizzazione. I numeri, in termini di pubblico, sono stati del tutto lusinghieri.

 

Considerato che la tappa del Sicilia Jumping Tour di Terre Rosse Horses Resort ha segnato anche l’inaugurazione di questo bel centro, l’affluenza degli spettatori fin dalle prime ore del sabato è stato il giusto premio per tutti gli sforzi compiuti per mandare in scena un evento degno del territorio che lo ha ospitato. E del resto, questo era proprio il nostro obiettivo: produrre un circuito che, a livello internazionale, costituisca un richiamo di grande spessore per portare nella nostra regione i nomi del panorama equestre continentale e più in generale il segmento del turismo sportivo. Tutti devono avere l’occasione per ammirare le bellezze siciliane».

Il Sicilia Jumping Tour, manifestazione voluta dalla Regione Siciliana e realizzata in cooperazione con la Fise, circuito itinerante ha trovato una sua sede inaugurale di grande impatto presso gli splendidi impianti di Terre Rosse Horses Resort, a Pozzallo, nell’ospitalissima provincia ragusana.
Buoni i terreni di gara, eccellente la scuderizzazione, perfettamente funzionante la logistica, belli gli ostacoli e i percorsi… Insomma, a Pozzallo, il Sicilia Jumping Tour è riuscito a miscelare in maniera corretta tutti gli ingredienti per produrre un evento di successo, di richiamo per la città, il territorio e l’intera provincia.
Così le altre gare

La prima gara di domenica, riservata ai cavalli giovani di 6 anni e legata allo CsiYH1*, è stata vinta dal cavaliere bulgaro Angel Niagolov in sella a Siec Castillo, castrone grigio da Cardino, che ha messo a segno un doppio netto in 37,18 nella competizione mista d’apertura. Al secondo posto si è piazzato l’austriaco Christian Schranz con Moonlight 20, una femmina da Atylla. Doppio netto anche per questo binomio, che ha fatto fermare il cronometro a 37,81. Terzo gradino del podio per l’Italia, rappresentata da Giovanni Fisichella con ZigZag, soggetto del nostro allevamento da Campione VI. Per Fisichella, due percorsi senza errori, eseguiti in un tempo di 43,13.

La seconda competizione della mattina al Terre Rosse Horses Resort con il Sicilia Jumping Tour è stata una categoria a due fasi da 1,35, inserita nel contesto dello Csi3*. L’alzabandiera della premiazione ha visto salire alto il Tricolore grazie alla vittoria di Umberto Sambataro in sella a T Jeloma SH, femmina baia da Concorde, che ha portato il proprio cavaliere senza errori nelle due fasi in un tempo di 23,68. Secondo posto ex-aequo per  i binomi composti dall’elvetico Beat Rothlisberger in sella a Balouga, femmina saura da Baloubet de Rouet, ed Emanuele Gaudiano, con Cosimo 48. Entrambi i cavalieri hanno fermato il tempo a 25,29 dopo il netto in seconda fase.

Formula Accumulator con il Jolly per la terza gara odierna al Sicilia Jumping Tour dove, con un percorso veramente molto bello, Juan Carlos Garcia in sella a Paulin ha fatto pesare tutta la sua classe. 44 i punti totalizzati dal nostro doppio argento ai Campionati continentali del 2009, accumulati in 36,43. Il britannico Steven Whitaker, in sella a Shearwater Mikado è stato appena più lento del nostro cavaliere e, a parità di punti conquistati, ha fermato il cronometro a 37,97.
Paolo Adamo Zuvadelli, già sul podio diverse volte in queste giornate di gara, si è piazzato al terzo posto sempre a quota 44 ma in 39,20.


Per ulteriori informazioni e richieste di materiale fotografico
ufficiostampa@siciliajumpingtour.com

Ufficio Stampa Sicilia Jumping Tour


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Segui il Portale sui nostri social

Segui anche su

Altri argomenti