28 Giugno 2022

ATTENZIONE!

Stai navigando nella sezione ARCHIVIO ARTICOLI DEL PORTALE DEL CAVALLO.
Tutti gli articoli qui presenti sono stati pubblicati in oltre un ventennio e fino al 1 Giugno 2020

Piazza di Siena: novità dal campo prova e dal campo gara

Nessun dettaglio è stato trascurato nella preparazione del campo prova e del campo gara del 79° CSIO di Roma Piazza di Siena SNAI Show Jumping.
L’allestimento è stato curato nei minimi particolari per trasformare il grande spazio di Villa Borghese in uno dei più belli e qualitativi concorsi ippici del mondo.


A partire dal Longines field test, lo spazio adibito al riscaldamento pregara per i cavalli ha infatti ricevuto quest’anno delle ulteriori attenzioni che lo hanno reso ulteriormente confortevole per cavalli e cavalieri.
Le coperture, per esempio, invece che essere state realizzate con tre tendoni come in passato, sono state fatte con una sola grande tenda di 25 metri per 60. In più il telo è oscurante per garantire un maggior riparo dal caldo che si prevede che arriverà forte nella capitale proprio nei
giorni del concorso.

Anche il campo gara si presenta rinnovato.
La staccionata che lo recinge è stata completamente rifatta: 480 metri in castagno intrecciato a croce alla romana.
Il campo è stato totalmente bonificato con una speciale calamita che è stata fatta passare ancora una volta su tutto l’ovale prima di far entrare il primo cavallo in campo.


Servirà a garantire un fondo, completamente sgombro da eventuali oggetti metallici, anche i più piccoli, e a offrire un terreno tecnicamente perfetto per cavalli e cavalieri. Per ripristinare l’ovale di Piazza di Siena, sono arrivate in questi giorni qualcosa come 240 tonnellate di sabbia silicea. Ovvero 160 metri cubi di materiale.

 

GLI OSTACOLI: DAI 150 ANNI DELL’UNITA’ D’ITALIA AL MURO ROMANO

Aria di novità anche nel parco ostacoli dello CSIO romano. Oltre ad elementi e combinazioni con soggetti ormai caratteristici di Piazza di Siena, come nel caso dell’ostacolo
dedicato al Colosseo, sono 4 le “new entry” dell’edizione 2011.
Ci saranno infatti 4 ostacoli che raffigureranno l’Italia in occasione dei festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità di Italia e che verranno posizionati nei concorsi in punti strategici dallo Chef de Piste, Giovanni Bussu.

Tre di loro, interamente dipinti di verde, bianco e rosso, disegneranno sul campo gara un grande tricolore. Anche il muro della prova di potenza, è nuovo: non più i mattoncini color ocra, ma pietroni che rappresentano un classico muro romano.
L’ostacolo ha di sette metri di fronte ed è innalzabile fino all’altezza massima di 2 metri e 50. Materiale di legno sia per le tacche sormontabili che per le cupoline bianche di 20 cm con gli angoli smussati.

Verrà montato in un punto molto visibile all’interno di Villa Borghese vicino al campo gara prima di sabato 18 quando servirà per il Gran Premio di Potenza SNAI, così che tutto il pubblico potrà ammirarlo alla sua massima altezza.

 

SCUDERIE E VILLAGGIO
Le scuderie saranno anche quest’anno una specie di albergo a 5 stelle per i cavalli, con acqua corrente, ventilatori ed il sistema di raffreddamento ad acqua del tetto.
Il tutto per garantire un perfetto benessere dei cavalli prima e dopo la gare, offrendogli ottimali condizioni di riposo. Immediatamente a ridosso dei 450 box di cui sono dotate le scuderie e destinati a ospitare tutti i partecipanti delle diverse competizioni in programma a Piazza di Siena, dal Concorso Ippico Internazionale Ufficiale (CSIO) SNAI Show Jumping, alle categorie internazionali UNIRE per i cavalli giovani di sette anni, a quelle del Master Amatori Marriott Grimaldi, fino alla Coppa dei Giovani Trofeo Challenge “Bruno Scolari” e ai Pony, si trovano vari campi in sabbia destinati al training e al movimento dei cavalli impegnati in gara.

Per quanto riguarda le tende commerciali e non che costituiranno il “villaggio” dei quattro giorni del Concorso Ippico di Piazza di Siena saranno 30.
A loro interno troveranno posto partner e sponsor della manifestazione, che offriranno un ricco programma di eventi e iniziative nei momenti di pausa tra le competizioni e, soprattutto, nelle affollatissime serate post concorso.

PIAZZA DI SIENA, L’ORGANIZZAZIONE DI UN SUCCESSO
L’organizzazione di una grande manifestazione quale lo CSIO di Roma Piazza di Siena SNAI Show Jumping è un evento complesso. Non solo per i suoi aspetti tecnici e agonistici, ma anche per tutto quanto ruota intorno ai suoi quattro giorni di gara, seguiti ogni anno da migliaia di spettatori.

Nei magnifici giardini di Villa Borghese Infront, la realtà organizzatrice insieme alla FISE del concorso romano, ha cosi previsto un servizio di catering di “alta qualità” gestito anche quest’anno da “Relais Le Jardin”, che comprende tre ristoranti e tre bar in funzione mattina, pomeriggio e sera nelle zone adibite all’hospitality.
Mentre per i concorrenti, i tecnici e gli “officials” del concorso viene predisposta un’area riservata, in grado di accoglierli comodamente, ma senza interferire con il fittissimo programma delle gare.

Inoltre, trattandosi di una zona verde tutelata, il Parco di Villa Borghese anche durante le giornate di gara rimane un’area off?limits per i veicoli privati. I lavori per approntare le tribune iniziano trenta giorni prima dell’inaugurazione del concorso e i posti per il pubblico quest’anno saranno circa 5.000, di cui circa 600 riservati alla sola tribuna autorità.

Piazza di Siena diventa così per quattro giorni un vero e proprio villaggio nel quale operano più di 250 persone tra sicurezza, hostess, organizzazione, personale FISE, ufficio stampa e infine accoglienza/biglietteria. Uno staff costantemente al lavoro per offrire agli appassionati un grande spettacolo, accompagnato da tutto quanto può
rendere piacevole trascorrere una giornata a Piazza di Siena.

 

CI VEDIAMO A PIAZZA DI SIENA
Ogni grande evento sportivo è ormai diventato un luogo dove incontrasi, conoscersi, aprire nuove relazioni, costruire nuovi progetti.
Lo è in particolare per il mondo dell’impresa e per le grandi aziende.
Piazza di Siena non sfugge a questa regola e Infront, che gestisce anche tutte le attività di marketing legate agli sponsor della manifestazione, presta sempre molta
attenzione all’ospitalità offerta da un “villaggio” dedicato ai partner dell’evento, dove sono allestite 30 tende e 50 stand commerciali.

Un successo nato dal grande impatto di comunicazione dell’evento che garantisce ampi ritorni sia dal punto di vista economico che mediatico (300 milioni di contatti TV nel mondo, di cui 21 milioni in Italia).

Inoltre il concorso sarà seguito da circa 45mila spettatori nei quattro giorni di gare, mentre il villaggio ospiterà circa 14 mila persone tra autorità, giornalisti e clienti delle
società sponsor.
Il tutto facendo rivivere i valori tipici dello sport come l’agonismo e lo spettacolo uniti a ideali cavallereschi come l’eleganza e la tradizione. ll successo di Piazza di Siena è poi certificato dalla presenza di aziende partner di alto profilo con interessi nel settore luxury goods, mentre rimane costante la partnership delle istituzioni: Comune di Roma, Provincia di Roma e Regione Lazio, che hanno assicurato anche quest’anno il loro patrocinio.

E il punto di forza dell’area hospitality, che lega lo sport con la vita mondana romana, è il coinvolgimento degli invitati nelle attività che si svolgono a bordo campo, dove tra ricevimenti di gala e cene a lume di candela si consuma uno degli appuntamenti di marketing relazionale più importante della città.

Ufficio Stampa Piazza di Siena


La rivista INFORMA con il IL PORTALE DEL CAVALLO e l'e-shop NON SOLO CAVALLO PIANETA CUCCIOLI, sono un grande network italiano rivolto a chi ama i cavalli e gli animali da compagnia. Informa è un bimestrale inviato in omaggio ai clienti del negozio on line in occasione di ogni loro acquisto. Il Portale del Cavallo è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. Nonsolocavallo-PianetaCuccioli è un e-commerce on line dal 2004 con oltre 15.000 articoli a catalogo in costante crescita.

Articoli correlati

Altri argomenti